San Vendemiano, i volontari al lavoro sul Cervada: rimossi rifiuti e ramaglie. E domani si ricomincia

Protezione civile al lavoro per ripulire il Cervada a San Vendemiano. I volontari del paese si sono dati appuntamento mercoledì 13 febbraio, lungo le sponde del torrente che attraversa il centro del paese, per un intervento di rimozione delle ramaglie.

“E domani, sabato saremo di nuovo al lavoro sugli argini - annuncia Massimo Sanson, capogruppo della Protezione civile Ana - Oltre alla vegetazione infestante abbiamo anche raccolto i rifiuti che qualche “volpone” ancora si diverte a gettare nei corsi d’acqua. Nulla di preoccupante come quantità e spesso si tratta di materiale che viene portato a valle dalle piene, ma i furbetti purtroppo ci sono sempre”.

La pulizia di stamattina segue quella ben più massiccia dello scorso anno, quando la Protezione civile Ana affiancò il Comune nella rimozione delle grosse piante che negli anni erano cresciute lungo gli argini, per la quale furono necessarie quasi mille ore di lavoro.

Un bello sforzo da parte di questo gruppo di volontari, sempre pronti a dare una mano in caso di necessità. "Tutto quello che facciamo, lo facciamo solo per il bene del paese - spiega il capogruppo Sanson - Al momento siamo in diciotto, ma i nostri numeri sono in crescita".

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Protezione civile di San Vendemiano).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport