Referendum sull'autonomia del Veneto, a San Vendemiano il voto del governatore Luca Zaia (video)

"Dare il buon esempio significa anche ringraziare chi ha lavorato per questo grande appuntamento. Soprattutto votando presto al mattino in modo tale da dare fin dall'inizio un bel segnale di affluenza".


Parole del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Mancavano pochi minuti alle 7 di questa mattina, doemenica 22 ottobre 2017, quando al seggio numero cinque del Comune di San Vendemiano il governatore si è recato alle urne per esprimere il proprio voto sul referendum sull'autonomia.  


"La partita è in mano ai veneti - ha dichiarato Zaia - saranno loro a decidere l'esito di questo referendum. E proprio sull'affluenza si gioca la credibilità di una comunità. Da una vita diciamo di voler cominciare questo percorso per l'autonomia e adesso lo facciamo in maniera democratica e compatibile con la Costituzione. I cittadini che trovano questa occasione servita su un piatto d'argento è giusto che ne approfittino. Dobbiamo raggiungere il quorum per rendere efficace il referendum".

 

Poi la citazione in chiusura del "Contratto sociale" di Rousseau: "Il voto è importante perchè il popolo ti delega a rappresentarlo, penso sia la sublimazione della democrazia. Lo dice la nostra Corte costituzionale nella sentenza che ci rigurda, il referendum è in linea con la Costituzione e nella trattativa con lo Stato si dovrà tener presente l'indicazione del popolo".




Le urne resteranno aperte per tutto il giorno fino alle 23 in 4.739 sezioni (di cui 47 ospedaliere), per un corpo elettorale che risulta essere di 4.068.577 elettori veneti. Ricompresi in questo numero ci sono anche oltre 330 mila elettori residenti all’estero, i quali possono esercitare il diritto di voto solo recandosi personalmente al seggio.



(Fonte: redazione Qdpnews.it)

(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata)
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport