San Pietro di Feletto, inaugurata a Bagnolo la “panchina rossa” contro la violenza sulle donne

Continuano le iniziative volte ad accendere i riflettori sul delicato tema della violenza nei confronti delle donne.

Questa volta arriva da Bagnolo, frazione di San Pietro di Feletto, la notizia dell’inaugurazione della “panchina rossa” contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa è partita da due volontari della “Polisportiva Valcervano”, Veronica e Daniele, che con grande impegno hanno dipinto di rosso una panchina posta nell’area degli impianti sportivi di Bagnolo: un gesto per riaffermare l’importanza della difesa dei diritti delle donne.

“Già in tante città italiane sono installate panchine rosse - ha spiegato Maria Assunta Rizzo, sindaco di San Pietro di Feletto -, situate in luoghi dove le persone si incontrano e si fermano a dialogare, rappresentando il simbolo contro la violenza di genere e uno strumento di sensibilizzazione verso le donne vittime di maltrattamenti”.

Si tratta di un progetto - conclude il primo cittadino di San Pietro di Feletto - che, anche con il pieno appoggio dell’amministrazione comunale, è parte della campagna di informazione e sensibilizzazione contro i femminicidi e che vuol essere un’occasione per riflettere e tenere a mente un tema che in Italia ha caratteri di emergenza con cifre che, purtroppo, ogni giorno devono essere aggiornate”.

Ora anche il territorio comunale di San Pietro di Feletto ha la sua “panchina rossa”, sulla scia di altri Comuni italiani virtuosi che hanno deciso di sposare questa idea.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di San Pietro di Feletto).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.