San Pietro di Feletto, consegnati 8.950 euro al Comune di Colle Santa Lucia colpito dal maltempo dello scorso autunno

La scorsa domenica 1 settembre, alla presenza del sindaco di San Pietro di Feletto, Maria Assunta Rizzo, e di una rappresentanza delle associazioni, sono stati consegnati nelle mani del sindaco di Colle Santa Lucia, Paolo Frena, i fondi raccolti dai felettani per sopperire, in parte, al ripristino del territorio del Comune bellunese danneggiato dal maltempo abbattutosi nell’ottobre 2018.

Negli occhi di tutti sono ancora presenti le immagini sconvolgenti dell’alluvione e dei boschi devastati dal maltempo abbattutosi lo scorso autunno in quelle aree montane e, in questo contesto, la comunità di San Pietro di Feletto aveva da più parti manifestato il desiderio di contribuire alla ricostruzione di questi territori, coinvolgendo in primis le associazioni locali, da sempre attente e sensibili ai problemi delle popolazioni e dell’ambiente del Veneto.

La somma raccolta, 8.950 euro, è il risultato della generosità dei cittadini di San Pietro di Feletto che hanno accolto l'appello delle associazioni locali impegnate con l’amministrazione comunale nella realizzazione di una serie di eventi benefici: una partita di calcio, un pranzo solidale e un concerto che hanno ottenuto una buona partecipazione di pubblico.

"Anche in questa occasione si è manifestata la sensibilità dei cittadini felettani - ha spiegato Maria Assunta Rizzo, sindaco di San Pietro di Feletto - sempre pronti a rispondere agli appelli di aiuto provenienti da più parti".

"Un ringraziamento particolare va alle associazioni locali - conclude il sindaco Rizzo - senza le quali non saremmo stati in grado di realizzare gli eventi che ci hanno permesso di raccogliere tale somma".

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di San Pietro di Feletto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.