San Pietro di Feletto, oggi una cerimonia per ricordare Mario Vigiak, artista: la famiglia dona il fondo cinematografico

Era una delle figure culturali più attive e di spicco nel coneglianese Mario Vigiak, classe 1937 e residente nel Comune di San Pietro di Feletto, scomparso nel maggio del 2017.

Una cerimonia prevista alle 18 di questa sera sabato 18 maggio, nella sede della biblioteca comunale in via della Libertà a Rua di Feletto, celebrerà l'artista a due anni della scomparsa, ma sarà anche l'occasione per inaugurare il fondo cinematografico donato dalla famiglia.

Vigiak, nato a Zara in Dalmazia, aveva aperto nel 1970 il proprio studio pubblicitario Quadragono, avventura a cui erano seguite quelle del marchio Quadragono Libri, tra il 1974 e il 1998, e la galleria Quadragono Arte, tra il 1975 e il 1979, a Conegliano, città dove lavorava.

Pubblicitario, gallerista, curatore di mostre d'arte ed editore: Vigiak era stato una figura professionalmente eclettica e dalle svariate sfaccettature. Hugo Pratt, Guido Crepax, Sergio Toppi e Dino Battaglia, sono i nomi celebri con cui il pubblicitario aveva avuto modo di lavorare, oltre ad autori di spicco del panorama nazionale come Umberto Eco, Tullio Kezich e Ettore Sottsass.

Tra le varie cose, fu lo scopritore dell’artista e illustratore Stepan Zavrel, nato a Praga e residente dal 1969 nella frazione di Rugolo del Comune di Sarmede. Mario Vigiak era una figura molto ricordata nel Coneglianese e in tutto il Quartier del Piave, per la presenza costante nel mondo della cultura e dell'arte, dove spendeva ogni personale intuizione: sua, infatti, l'idea del premio della letteratura per l'infanzia "Soligatto" (nella foto la scorsa edizione)nato in principio in collaborazione con l'hotel "del parco"- ristorante "da Loris" di Pieve di Soligo, poi conferito dalla stessa amministrazione di Pieve di Soligo assieme al Comune di Farra di Soligo, con la partecipazione di Follina, Miane e Sernaglia della Battaglia.

A San Pietro di Feletto stasera sarà l'occasione per ricordare questa figura artistica  per il contributo dato al panorama culturale locale.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport