Incidente fatale sugli sci, Bagnolo in lutto per la morte di Roberto Callegher

C'è ancora stupore misto a dolore per quanto avvenuto a Roberto Callegher, 63enne morto ieri, martedì 22 gennaio, nel comprensorio sciistico del Civetta, lungo la pista "Col dei Baldi-Pian dei Sec".

Quella che doveva essere una giornata di svago sugli sci per Callegher, da poco in pensione e con un passato lavorativo nel settore dei macchinari agricoli, si è trasformata in una tragedia: dopo aver perso il controllo degli sci, l'uomo è caduto da un dirupo alto circa sei metri, morendo sul colpo.

Non c'è più stato nulla da fare per Roberto Callegher, nato a Susegana, ma residente in via Udine a Bagnolo, frazione del Comune di San Pietro di Feletto. Era padre di Beatrice, sposatasi un paio di mesi fa e residente in Australia, e di Silvia, oltre che nonno di una nipotina.

Il dolore per la notizia è stato troppo forte per la moglie la quale, di fronte alla notizia data dai Carabinieri, ha accusato un malore, tanto che è stato necessario l'intervento da parte del Suem 118.

Non è ancora nota la data del funerale, in quanto non è giunto per il momento il nulla osta da parte dell'autorità giudiziaria, impegnata nello stabilire la causa della perdita di controllo degli sci risultata fatale per l'uomo.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport