Conegliano Valdobbiadene candidato Unesco? Paesaggio simile solo negli Stati Uniti

Il nuovo dossier della candidatura Unesco punterà sull'aspetto "paesaggistico-agrario" rispetto a quello culturale. "La candidatura era stata rinviata per la necessità di modificare il dossier, affinché fosse in grado di individuare in misura maggiore le caratteristiche che individuano il patrimonio del territorio - ha spiegato l'assessore comunale di San Pietro di Feletto, Benedetto De Pizzol - di ridisegnare e riconfinare l'area candidata al patrimonio e far approvare l'articolo unico per l'adozione della variante di adeguamento dello strumento urbanistico generale".

Come è stato spiegato nell'ultimo consiglio comunale di San Pietro di Feletto, è necessario ricandidare le colline del Prosecco "puntando sul valore paesaggistico-agrario del territorio": infatti, un paesaggio simile a questo, con le stesse forme collinari, sarebbe presente solamente negli Stati Uniti, ovvero nei territori del Colorado, Nevada e Dakota.

Si tratta del cosiddetto "paesaggio ad hogback": questo termine in geologia indica uno scenario costituito da un sistema di colline caratterizzate da creste strette e pendii ripidi di inclinazione, quasi uguali su entrambi i fianchi.

L'articolo unico per l'adozione della variante di adeguamento dello strumento urbanistico generale, nel frattempo, in questi giorni è stato portato in consiglio comunale nei 28 Comuni del Conegliano-Valdobbiadene e sarà presentato, oggi, venerdì 7 dicembre, in occasione di un'audizione pubblica che si terrà a villa dei Cedri a Valdobbiadene.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport