Vivo San Fior all'opposizione, Alberto Tonon: "Saremo propositivi, e lasciamo 7 milioni di opere progettate"

A pochi giorni dal risultato delle elezioni, anche Alberto Tonon, presentatosi con la civica Vivo San Fior, ha detto la sua sul risultato elettorale: Vivo San Fior ha ottenuto il 40,57 percento, ovvero 1.553 voti, contro il 59,43 percento - 2.275 voti - del gruppo Tutti per San Fior, sostenuto dalla Lega, del neosindaco Bepi Maset.

"Ringrazio tutti i cittadini che hanno espresso fiducia e sostegno nei nostri confronti. - ha dichiarato Tonon - Saremo un'opposizione dura, ma propositiva e positiva: sicuramente vigileremo sul fatto che vengano portati avanti i nostri progetti avviati nell'ambito del sociale e della cultura. A quella che sarà la giunta chiederemo conto delle promesse fatte".

"Siamo pronti a proseguire nel lavoro per San Fior, anche se in diversa veste. - ha specificato Tonon - Senza dimenticare che abbiamo lasciato 7 milioni di opere progettate e 2 milioni di opere cantierate".

"Siamo comunque orgogliosi del risultato raggiunto e ringrazio nuovamente chi ci ha sostenuto - ha proseguito l'ex vicesindaco - anche perché abbiamo fatto tutto da soli, senza nessun appoggio o simbolo. Ora attendiamo la composizione della giunta".

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport