"Gran Casinò" a San Fior: stasera uno spettacolo per riflettere sul tema del gioco d'azzardo

Stasera si va in scena a San Fior con "Gran Casinò. Storie di chi gioca sulla pelle degli altri", uno spettacolo a ingresso libero proposto dall'amministrazione comunale in collaborazione con la compagnia Itineraria Teatro, alle 21 nella sala polifunzionale di piazza Marconi 2, per riflettere sul tema del gioco d'azzardo ormai divenuto la causa di una vera e propria patologia.

Negli ultimi anni, infatti, si starebbe assistendo a un autentico exploit del fenomeno: dai 26 miliardi di euro del 2005 fruttati da un giro di affari sempre in maggiore espansione, si è passati a ben 98 miliardi nel 2015, mentre si stima che nel 2018 la spesa media all'anno di un giocatore sia stata pari a circa 1.500 euro.

E proprio tali dinamiche saranno al centro dello spettacolo proposto dalla compagnia Itineraria Teatro, una realtà nata nel 1994 e specializzata in quello che è il filone del teatro civile: in più di 20 anni di attività, infatti, sono state protagoniste di varie rappresentazioni tematiche quali il razzismo, la Shoah, la Resistenza, il diritto dell'acqua, la Costituzione, la riduzione dei consumi e il consumo di droghe.

"Gran Casinò" narra la vicenda di chi trae beneficio dalle sofferenze di quanti restano intrappolati nel tunnel della dipendenza: un'occasione, come sottolinea la compagnia, "per comprendere cosa si celi dietro un business miliardario che stritola le sue vittime tra usura e criminalità" ma, allo stesso tempo, "una serata a teatro per sorridere amaro e imparare a stare alla larga dall'azzardo, che non è un gioco"

La regia è di Gilberto Colla mentre i testi sono stati scritti da Ercole Ongaro, Fabrizio De Giovanni ed Enrico Comi, il direttore tecnico è Maria Chiara Di Marco.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook, Itineraria Teatro).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport