Domani a San Fior l'addio a Michele Zanette, il 18enne morto nell'incidente a Godega di Sant'Urbano

Amici e parenti potranno dare l'ultimo addio a Michele Zanette (nella foto) - studente 18enne di San Fior, morto in un incidente stradale in via Cordignano a Godega di Sant'Urbano - domani, sabato 23 marzo alle 15 nella chiesa arcipretale di San Fior, mentre il rosario sarà recitato nella stessa chiesa stasera, venerdì 22 marzo, alle 20.

Michele Zanette avrebbe compiuto 19 anni il prossimo 31 luglio: studente all'Istituto di istruzione statale di Sacile e Brugnera, è morto martedì 19 marzo all'ospedale Cattinara di Trieste, dove era stato trasportato in seguito a un brutto incidente avvenuto lo scorso 14 marzo in via Cordignano a Godega di Sant'Urbano.

Quella sera Michele Zanette era a bordo di una Mercedes guidata dal 19enne Tommy Saccon, in compagnia di un terzo amico: per cause ancora da vagliare, l'auto sarebbe uscita di strada in maniera autonoma.

Tommy Saccon era morto sul colpo, mentre Michele Zanette era stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale triestino, dove neppure una complessa operazione chirurgica è riuscito a salvarlo. Solo il terzo passeggero si è salvato, riportando solamente alcune contusioni.

Due perdite che hanno scosso la comunità sanfiorese, per la giovane età delle vittime dell'incidente e per come sono avvenute queste morti. Due vite spezzate troppo presto, due vite stroncate improvvisamente.

In questo momento così doloroso, Michele Zanette lascia la mamma Fanny, il papà Claudio, il fratello Gianmaria, Martina, Elisa, i nonni, gli zii, i cugini, gli amici e tutti i parenti. Dopo il rito funebre, la salma del giovane sarà tumulata nel cimitero di Castello Roganzuolo.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Instagram).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport