San Fior, studenti sul palcoscenico per la Festa della donna: stasera lo spettacolo "Io femmina... e tu?"

Per ricordare il significato dell Festa della donna dell'8 marzo, l'assessorato alle Pari opportunità del Comune di San Fior, in collaborazione con l'istituto comprensivo, organizza lo spettacolo "Io femmina...e tu? Riflessioni sulla differenza di genere", in programma per stasera, sabato 9 marzo alle ore 20.45 nella sala polifunzionale del municipio (nella foto)  di San Fior, in piazza Marconi 2.

Lo spettacolo, a ingresso gratuito, è ideato dai docenti della scuola media "Sebastiano Barozzi" e curato dalle classi terze, e ha lo scopo di proporre una riflessione sul ruolo della donna nella società.

Tradizionalmente si pensa che la celebrazione dell'8 marzo abbia origine dalla commemorazione delle operaie morte nel rogo di una fabbrica a New York all'inizio del Novecento.

In realtà la giornata dedicata alla donna venne celebrata per la prima volta il 23 febbraio del 1909 negli Stati Uniti grazie al Partito socialista americano, il quale decise di riservare l'ultima domenica di febbraio di ogni anno a una manifestazione a favore delle lotte femminili.

In Italia si iniziò a celebrare la giornata della donna a partire dall'8 marzo del 1945, mentre nel dicembre del 1977 l'Onu propose a ogni Paese di scegliere una data per istituire la "Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle donne e per la pace internazionale".

Una giornata che ogni anno ricorda le conquiste fatte dalle donne negli anni sul piano personale e professionale, ma anche le profonde ingiustizie e violenze a cui il mondo femminile a volte si trova a dover subire.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport