Spari contro un transessuale a San Fior: convalidato obbligo di dimora per un 50enne

Nel corso dell'udienza tenutasi nella mattina di ieri, sabato 11 agosto, al Tribunale di Treviso, è stato convalidato l'obbligo di dimora e il divieto di allontanamento per il 50enne che, nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 agosto, a San Fior ha minacciato con un'arma da fuoco un transessuale di 45 anni.
 
Secondo quanto stabilito dagli inquirenti, il 50enne, anch'egli operante nel mondo della prostituzione, avrebbe aggredito e riservato comportamenti intimidatori nei confronti del 45enne per una questione di difesa del proprio territorio di esercizio.
 
L'allarme era scattato quando verso l'una di notte si erano sentiti dei colpi d'arma da fuoco a San Fior, vicino al cavalcavia dell'autostrada A27. All'arrivo degli agenti di polizia, il 50enne aveva agitato contro di loro una pistola carica, prima di venire disarmato e arrestato.
 
(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it
0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport