San Fior, a fuoco due semirimorchi parcheggiati in un piazzale: si indaga sulle cause

Due semirimorchi, carichi di materiale vario da consegnare, sono andati a fuoco nel piazzale di una ditta di autotrasporti di San Fior. Erano parcheggiati vicini in via Fermi quando all’improvviso, verso le ore 11.30, sono apparse le prime lingue di fuoco dal telone di uno dei semirimorchi.

Le fiamme si sono rapidamente propagate al mezzo vicino, prima che l’arrivo dei Vigili del fuoco potesse circoscrivere l’incendio. Un lavoro molto lungo durato alcune ore. Su uno dei semirimorchi erano state caricate tubazioni in plastica, mentre sull’altro c’era un carico di lavatrici e pezzi di ricambio. Tutti i carichi sono andati distrutti.

Ci sarebbe anche l’ombra di una mano dolosa dietro l’incendio, ma nessuna ipotesi è stata ancora accertata. Si pensa anche ad una autocombustione per il gran caldo di questi giorni.

San Fior incendio camion 2 agosto 1
Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco di Pordenone e e Conegliano, più un carro schiuma da Treviso, che dopo aver spento il rogo, hanno avviato le procedure per mettere in sicurezza l’area, per valutare al meglio le cause dell’incendio. Per questo sono accorse anche le pattuglie dei Carabinieri di Conegliano e la Polizia locale per avviare indagini in questo senso.

Il vice sindaco Alberto Tonon, si è preoccupato subito di far valutare gli eventuali pericoli di inquinamento atmosferico, e rischi per la popolazione, con il supporto dei tecnici dell’Arpav.

Sono state fatte le prime analisi della qualità dell’aria e pare che non ci sia nulla di allarmante, da richiedere qualche ordinanza cautelativa.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Vigili del fuoco di Treviso).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport