Consiglio comunale lampo a Revine Lago, approvati tutti i punti in mezz’ora, attenzione all'ecosostenibilità

Si è svolto ieri sera a Revine, nella sala consiliare di Corte don Cumano, il consiglio comunale di Revine Lago. Pochi i punti all’ordine del giorno, tanto che in mezz’ora sono stati tutti discussi e votati.

La variazione al bilancio di previsione finanziario 2019-2021, relativa a fondi riguardanti il personale dipendente, è passata con l’ astensione della minoranza.

Altro punto approvato è quello relativo alla modifica allo statuto di Asco Holding, resosi necessario per introdurre “l'assemblea speciale” per i soli soci pubblici, che avrà una funzione consultiva.

Si tratta di una adozione che adempie alla sentenza del Consiglio di Stato n. 578/2019. Infine, il Comune di Revine Lago ha aderito al nuovo Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia.

I comuni firmatari si impegnano a “ridurre le emissioni di Co2 di almeno il 40% entro il 2030 e a integrare le politiche di adattamento agli impatti dei cambiamenti climatici per accrescere la resilienza dei territori”.

Con questo impegno, il clima e l’inquinamento sono sempre più al centro dell’azione amministrativa non solo dei governi, ma a anche dei comuni del continente europeo.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.