Revine Lago, varata la giunta del neo eletto sindaco Massimo Magagnin. Sandrin e Carpenè i nuovi assessori

Sono giorni intensi per il neo eletto sindaco di Revine Lago Massimo Magagnin. Dopo l’insediamento, tra le prime formalità da espletare, la più importante è la scelta degli assessori che assieme al sindaco formano la giunta chiamata a governare il paese.

La scelta del sindaco, in accordo con i componenti della lista che lo hanno sostenuto alle recenti elezioni, è stata dettata dal criterio della competenze e della disponibilità in termine di tempo.

Saranno Thomas Sandrin e Elisa Carpenè ad affiancare Magagnin in questo delicato compito. Thomas Sandrin, 38enne internal controller di una importante multinazionale, sarà vicesindaco con le deleghe a bilancio, tributi, attività produttive e lavoro, personale, turismo e patrimonio.

Il secondo assessore nominato sarà Elisa Carpenè, 35 enne impiegata amministrativa, alla quale andranno i referati del sociale, della cultura, delle associazioni, dell’agricoltura, dello sport, della caccia e pesca e delle foreste .

Il sindaco, terrà per sé i referati alle politiche scolastiche, all’urbanistica, alle opere pubbliche, all’edilizia privata, al rapporto con gli enti, alla protezione civile, all’ambiente e territorio. Sfruttando la legge che, per i piccoli comuni con meno di 3mila abitanti lo prevede, Massimo Magagnin distribuirà deleghe operative anche agli altri consiglieri comunali eletti.

E’ stato fissato anche il primo consiglio comunale, previsto per mercoledì prossimo 12 giugno alle ore 20.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it)
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport