Revine Lago, i consiglieri Marson e Chiarel non si presenteranno alle elezioni: "5 anni intensi, fieri delle nostre iniziative"

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa da parte di Riccardo Marson e Morris Chiarel, consiglieri del gruppo “Cittadini di Revine Lago”.

Come tutte le vicende umane anche la nostra ha un inizio e una fine. 
Come persone ragionevoli sappiamo capire quando è ora di smettere perché il nostro compito è compiuto. Sono stati 5 anni intensi che lasceranno un buon ricordo nelle nostre menti.

Come già spiegato dettagliatamente nella relazione di fine mandato di questo 15 marzo il nostro gruppo si è distinto per numerose iniziative, sempre coerenti col programma, delle quali ne andiamo fieri, ecco un breve elenco: nei due anni di maggioranza abbiamo aiutato lealmente l'amministrazione su tutti i fronti; abbiamo impedito la costruzione del nuovo municipio a Santa Maria sostenendo con forza l'opportunità di fondere il comune di Revine Lago con quello di Tarzo; abbiamo tentato una trattativa ragionevole fra attivisti bio, agricoltori e comune; abbiamo fatto una mozione di sfiducia ad una amministrazione che non rispettava più il programma elettorale; abbiamo perorato la causa delle varianti verdi a Lago; inoltre abbiamo fatto le pulci ai bilanci, abbiamo ammonito l'amministrazione di non eccedere col fare nuovi regolamenti, abbiamo osteggiato l’introduzione della tassa di soggiorno, abbiamo appoggiato l’amministrazione su quasi tutte le opere pubbliche proposte e abbiamo analizzato il preoccupate declino demografico del Comune trovando alcune soluzioni; infine insieme al gruppo Progetto Revine Lago abbiamo impedito la costruzione di una lottizzazione sui terreni agricoli davanti alle Lame.

Alle prossime elezioni abbiamo deciso di non presentarci. Abbiamo comunque tentato di dare il nostro contributo in termini di idee ad alcuni candidati e abbiamo cercato gente che portasse avanti la nostra causa.

Attualmente i candidati alla carica di Sindaco sono due: Boris Bottega, che a nostro avviso è comunque stato il meno deludente dei tre membri dell’attuale giunta ma che secondo noi non è adatto a ricoprire quel ruolo; Massimo Magagnin, col quale abbiamo avuto modo di lavorare insieme nell'ultimo mezzo anno e che ci è parso un uomo abile, determinato e premuroso nei confronti del paese.

Pur avendo anch'egli i propri limiti riteniamo che con un pizzico di umiltà e dedizione possa diventare un buon sindaco. Non siamo tuttavia in lista con lui per diversità di vedute su alcuni temi e per altre questioni personali. Alle prossime elezioni non faremo campagna elettorale ma se volete un consiglio fidatevi di Massimo Magagnin.

Detto questo ci affidiamo all'intelligenza degli abitanti di Revine Lago: il popolo ha sempre ragione.

Riccardo Marson e Morris Chiarel, consiglieri del gruppo “Cittadini di Revine Lago”

(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport