Revine Lago, raggiro e furto ai danni di una coppia di anziani: ladri in fuga con 2 mila euro

Furto ai danni di una coppia di anziani a Revine Lago. E’ successo lo scorso 8 novembre, quando in tarda mattinata un uomo e una donna tra i cinquanta e sessant’anni si sono presentati alla porta di un’abitazione di via Belvedere, dove abitano due pensionati marito e moglie, proprietari di un’altra abitazione nelle vicinanze.

Proprio con la scusa di visitare l’immobile, la donna si è allontanata con l’anziano, mentre il complice è rimasto con la signora, chiedendole se aveva cento euro da prestarle “per il giardiniere”.

L’anziana ha acconsentito ed è andata nella camera dove teneva una busta con dei contanti all’interno di un comò, per prendere i soldi. Una volta ritornata, con la scusa di chiedere un bicchiere d’acqua l’uomo si è intrufolato nella stessa camera, venendo sorpreso dall’anziana con la stessa busta in mano.

Il ladro, vedendosi scoperto, si è scansato velocemente ed è scappato fuori di casa. Nel frattempo era tornata anche la sua complice ed insieme sono poi fuggiti su una vettura nera di grosse dimensioni.

Il marito si era attardato per chiudere la casa in vendita ed è rientrato dopo pochi minuti, venendo informato dalla moglie su quanto accaduto. In totale, la coppia di ladri è riuscita a rubare, oltre alla busta contenente 1.200 euro, anche un collier in oro e un anello, il tutto del valore di circa 800 euro.

Ai coniugi beffati e derubati non è rimasto altro da fare che presentare denuncia ai Carabinieri della stazione di Cison di Valmarino, che ora indagano sul caso. L’anziana ha riferito che la coppia parlava senza inflessioni dialettali, che l’uomo aveva una barba scura e incolta e di aver avuto l’impressione di averlo già visto circa un mese prima in paese.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport