Progetto Revine Lago attacca l'assessore Bottega: "Dove una volta c’era il triathlon, ora c’è un lago sporco"

Battista Zardet, ex sindaco di Revine lago e attualmente capogruppo di minoranza per la lista civica “Progetto Revine Lago”, prende posizione sulla diatriba che ha visto protagonisti da un parte l’assessore di Revine Lago Boris Bottega e dall’altra il presidente di Silca Ultralite Aldo Zanetti

Il pomo della discordia con tanto di polemica è stata la scelta dell’assessore revinese di puntare su canoa e kayak, a discapito del triathlon, a causa di “divergenze” con l’organizzazione rappresentata da Aldo Zanetti. La risposta piccata del numero uno di Silca Ultralite non si è fatta attendere, con tanto di invito a “tenere pulite” il lago.

Nel dibattito ora la presa di posizione di Zardet, intervenuto dopo la pubblicazione su Facebook di alcune foto (in alto e nella gallery)  che immortalano alghe marcescenti che ricoprono la superficie del lago. “Qui una volta c’era il triathlon, si può essere favorevoli o contrari, ma le immagini non hanno bisogno di commento”, dichiara Battista Zardet. 

Zardet attacca dunque la giunta del sindaco Michela Coan e l’aria a Revine Lago si fa sempre più da campagna elettorale, con le forze in campo che sembrano scaldare i motori in vista delle amministrative di primavera 2019.

Visualizza le altre foto

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Battista Zardet).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport