Revine Lago, inaugurata ieri la sistemazione dell'antica via Maestra

Ben 150 persone ieri, domenica 20 maggio, non hanno voluto perdersi l’inaugurazione (nelle foto) dell’antica via Maestra. Un momento importante per la comunità di Revine Lago e per tutti gli appassionati di trekking e bicicletta, amanti dello sport a contatto con la natura e distante dal traffico.

Con partenza dalla chiesa di Santa Giustina a Soller, nel Comune di Cison di Valmarino, passando per Lago e Santa Maria fino alla chiesa di San Marco a Revine, il percorso ha dimostrato tutte le sue potenzialità turistiche, entusiasmando i partecipanti. In marcia con il sindaco di Revine Lago Michela Coan e l’assessore Boris Bottega anche Loris Perenzin, vice sindaco di Cison, che già da alcuni anni ha reso fruibile il proprio tratto di via Maestra.

Il progetto di recupero dell’antica via è interessante, in quanto tocca più Comuni e salvo due piccoli tratti ancora da recuperare, tra Tovena e Soller e tra Revine e Vittorio Veneto, è quasi completamente fruibile, garantendo l’attraversamento dell’intera Vallata del Soligo, da Miane fino al Vittoriese, a ridosso delle Prealpi.

Una concezione sovracomunale dello sviluppo turistico che potrebbe dimostrarsi vincente. Al temine della percorso il gruppo di passeggiatori è stato accolto da un ricco buffet a base di manicaretti della tradizione preparati dalle abili mani delle mamme e delle nonne del borgo.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto per gentile concessione di Antonio Bernardi).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport