Revine Lago, scade a giorni il nuovo bando per la gestione dell’area verde di Santa Maria

Il Comune di Revine Lago ci riprova. L'obiettivo è quello di dare una gestione stabile e duratura al chiosco costruito sulla sponda di Santa Maria dei laghi. Il nuovo bando è molto articolato e stabilisce una serie di adempimenti.

Innanzitutto prevede, come termine ultimo, le ore 12 di lunedì 26 febbraio, data entro la quale l’offerta dovrà pervenire all’ufficio protocollo del Comune di Revine Lago. In ballo c’è una concessione di tre anni per la gestione dell’area verde comprendente un chiosco per la somministrazione di bevande, una piattaforma per attività sportivo-ricreative, alcuni giochi fissi per bambini, un pontile in legno per l’approdo barche e un’area adibita a parcheggio pubblico.

La base d’asta stabilisce un canone annuo minimo di 3 mila euro, senza possibilità di offerta al ribasso. I nuovi gestori, dovranno poi sottostare a precise regole. Il chiosco dovrà essere aperto per almeno 8 ore nel periodo dal 9 aprile al 22 settembre, mentre le ore di obbligatorietà saranno sei e solo il sabato e la domenica per il periodo ottobre-dicembre e per il mese di marzo. Gennaio e febbraio prevedono l’apertura facoltativa.

Al nuovo gestore spetterà la cura dell’area verde, compresi i tagli dell’erba e le potature e la rimozione di rifiuti. Il bando vieta tassativamente la possibilità di installare nell’area slot-machine e qualsiasi apparecchiatura per il gioco d’azzardo. Le opere di completamento dell’area invece, saranno carico del Comune di Revine Lago.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport