Palio delle botti: Refrontolo terza alla finalissima, Vittorio Veneto sfortunata alla partenza, rimane indietro

Refrontolo (nella foto in testa alla partenza) sul podio alla finale del Palio nazionale della Botti delle città del vino, che si è svolto ieri a Sabbionara d'Avio. Vittorio Veneto (nella foto sotto) sfortunata incappa in un incidente in partenza e compromette la sua gara.

Le dieci squadre finaliste del Palio, provenienti da tutta Italia, Calabria e Sicilia comprese, si sono cimentate anche nella singolare gara, che consisteva nel far rotolare una botte da 225 litri lungo le vie del paese per 1.200 metri, tra stradine strette e tortuose.

Alla fine ha vinto proprio la squadra dei padroni di casa di Avio che ha condotto la gara sempre in testa. Al secondo posto Maggiora (No) e al terzo Refrontolo (Tv). “Dopo la partenza in linea delle botti, le squadre si sono trovate davanti un “imbuto” e si è creata bagarre - spiega il presidente della Pro Loco Vittorio Flavio Uliana - dove la squadra di casa si è trovata davanti, e a distanza sono passate Maggiora e Refrontolo, che nonostante un gran recupero finale sono rimaste dietro. Noi ci siamo dovuti accontentare del sesto posto, ma il nostro spingitore è stato investito dalla botte di una squadra avversaria e si è attardato. Però come sempre conta partecipare e anche se vincere sarebbe meglio, alla fine è stato bello”.

palio botti copy

Due sono le città approdate di diritto alla fase finale della gara: quella ospitante di Avio e Maggiora (Novara) che ha vinto il palio lo scorso anno. Le altre otto squadre tra cui le trevigiane, hanno conquistato la finale sul campo, posizionandosi ai primi posti nelle sfide che si sono svolte in tutta Italia nel corso dell’anno. Era rappresentata comunque tutta l’Italia.

Le squadre delle colline del Prosecco avevano al seguito anche i sindaci Mauro Canal e Antonio Miatto, oltre ad un numero considerevole di tifosi partiti in auto e pullman.

Il maltempo ha condizionato quasi tutte le gare di contorno, ma alla fine sono state circa 20 mila le persone che sono salite in Trentino, ad Avio, per assistere alle prove del palio e visitare le corti enogastronomiche, oltre che per seguire gli incontri di approfondimento sul tema del vino che sono stati organizzati da comune e Pro Loco.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Pro Loco Vittorio Veneto - Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport