Refrontolo, rischio incendi, emesso il divieto di accensione di fuochi a meno di 100 metri dai boschi

Anche il territorio comunale di Refrontolo è interessato dallo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi dichiarato dalla Regione Veneto, per via delle contingenti condizioni meteo-climatiche e della vegetazione, richiamando  con una ordinanza l'attenzione agli specifici divieti previsti in tale contesto dalla vigente normativa.

La misura è proprio una conseguenza della nota pervenuta dalla Regione Veneto - con la quale è stato dichiarato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi che invita le Amministrazioni del territorio ad adottare le opportune misure di carattere informativo e preventivo, nonché ad intensificare la sorveglianza per prevenire il rischio fuoco. 

Viene inoltre ricordato, in particolar modo che, ai sensi delle "prescrizioni di massima di Polizia Forestale" regionali, è sempre "vietato a chiunque di accendere fuoco all'aperto nei boschi oppure a distanza minore di 100 metri dai medesimi".

Sarà cura della direzione Protezione Civile regionale comunicare la cessazione dello stato di grave pericolosità, al mutare delle condizioni di rischio.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport