Refrontolo, arriva l'autovelox: entro primavera l'installazione dell'apparecchio in via Vittoria

Entro primavera sarà installato un autovelox in via Vittoria a Refrontolo, per controllare la velocità degli automobilisti in transito nella zona ed evitare spiacevoli conseguenze. A riferirlo è lo stesso sindaco Loredana Collodel, la quale ha sottolineato come "in quella zona molte persone non rispettino i limiti di velocità" e per tal motivo è stata presa la decisione di procedere in tal senso.

L'installazione ha già ricevuto l'autorizzazione da parte della Regione Veneto, mentre sarà da attendere la primavera per il concretizzarsi del progetto. L'autovelox richiederà un investimento pari a circa 2 mila euro già messi a bilancio. Secondo alcune statistiche condotte dall'Istat, l'eccesso di velocità sarebbe tra i primi comportamenti errati degli automobilisti italiani e una delle maggiori cause di incidente stradale.

E proprio per contrastare certe cattive abitudini, risultano salate le sanzioni per eccesso di velocità previste dal Codice della strada: se si supera il limite di 10 chilometri orari, la multa si aggira tra i 41 euro fino a un massimo di 169 euro mentre, trasgredendo oltre i 10 chilometri orari rispetto al limite consentito, la sanzione può arrivare anche a 680 euro con un decurtamento di ben 3 punti dalla patente.

Ma anche gli apparecchi di rilevazione della velocità stradale non sono esenti da alcune regole da rispettare: devono essere tarati almeno una volta all'anno, mentre la loro presenza - sia nel caso di rilevatori automatici che di apparecchi con il necessario ausilio di un agente di Polizia - deve essere segnalata con dell'apposita segnaletica. Nel caso non sussistano queste due caratteristiche di base, l'automobilista ha la possibilità di contestare la multa ricevuta.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport