Refrontolo, rilievi in corso per una nuova banchina stradale in via Mire: sarà per la sicurezza dei pedoni

Risulta in fase di valutazione il progetto di realizzazione di una banchina stradale in via Mire a Refrontolo. Ad annunciarlo, il sindaco Loredana Collodel in occasione dell'ultimo consiglio comunale: "Il percorso di via Mire interessato è quello che parte dalla fermata del bus fino all'altezza dell'abitazione della famiglia Dal Col". 

"Si tratta - ha proseguito il sindaco - di un'opera di sistemazione per la sicurezza dei pedoni, per la quale sono stati già fatti dei rilievi. Ci sono già a disposizione 40 mila euro, ovvero un contributo statale ricevuto a gennaio nell'ambito della realizzazione di opere di messa in sicurezza". 

"Il contributo di 40 mila euro è a scadenza, il 15 maggio, e vogliamo andare in direzione del buon uso del territorio", ha aggiunto il primo cittadino. Sulle caratteristiche dell'opera, si è espresso anche il vicesindaco Fabio Tittonel: "Abbiamo terminato i rilievi e a giorni sono attese le valutazioni per capire le soluzioni più idonee dal punto di vista tecnico e i costi richiesti. L'obiettivo è quello di creare un percorso agevole per chi deve recarsi a piedi fino alla fermata dell'autobus". 

Su questo punto il consigliere di minoranza Mauro Canal ha osservato come, così facendo, si vada a "ridurre la possibilità di parcheggio nella zona", sottolineando quanto vada posta "attenzione a entrambe le esigenze".Osservazione che ha visto concorde il vicesindaco, mentre il consigliere di minoranza Roberto Collodel ha commentato: "Ci mettiamo nei vostri panni e se l'opera va fatta per la sicurezza vogliamo darvi fiducia. L'importante è che l'opera sia funzionale e non la solita opera fatta di corsa prima delle elezioni".

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport