Astoria a Vinitaly celebra il Tiramisù, ieri lo show-cooking con il campione del mondo Andrea Ciccolella (video)

Consapevole di quanto sia importante promuovere insieme vino, prodotti tipici e territorio, Astoria ha collaborato con la Tiramisù World Cup, che si è svolta con successo a Treviso lo scorso novembre, creando uno spumante dedicato a uno dei dessert più noti e amati in tutto il mondo.

Un "Tiramisù spumante italiano” in cui la piacevolezza dell’uva glera si fonde alla morbidezza del Moscato, così da abbinarsi al mix di crema mascarpone, cacao e caffè del dolce.

Un matrimonio del gusto celebrato ieri a Vinitaly nello stand dell’azienda refrontolese con uno show-cooking presentato dal presidente della Federazione internazionale pasticceria, gelateria e cioccolateria, Roberto Lestani e raccontato da Gigi e Clara Padovani, autori del libro “Tiramisù”.

In cucina, poi, non poteva mancare il campione del mondo di Tiramisù Andrea Ciccolella (nella foto in alto), che grazie al successo nella competizione ora spera di poter aprire una pasticceria tutta sua facendo della sua grande passione un lavoro.

A fare gli onori di casa il titolare di Astoria Wines, Giorgio Polegato, soddisfatto per i risultati registrati nella scorsa stagione con un fatturato che ha raggiunto i 50,6 milioni di euro, in crescita sia in Italia sia all’estero, per un +11,7% complessivo rispetto al bilancio 2016.

Vinitaly Astoria Zaia

Con lui anche il figlio Filippo Polegato, che ha sottolineato il valore dell’iniziativa legata al Tiramisù, un progetto che abbina il mondo del vino alla cucina e alla promozione di un territorio dove il tipico dolce è di casa.

E a ribadire la “trevigianità” del Tiramisù ci ha pensato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, presente allo show-cooking di ieri e grato all’azienda Astoria per i successi che negli anni hanno dato lustro al territorio.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Video e foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport