Palio delle botti, consegnato il labaro alla squadra degli spingitori di Refrontolo

Ieri sera, mercoledì 28 marzo, il consiglio comunale è stato inaugurato da una cerimonia particolare (nella foto): il dono del labaro del Palio delle botti alla squadra di Refrontolo, capitanata da Andrea Bellé.

Questo particolare drappo raffigura il Molinetto della Croda, simbolo del territorio refrontolese non solo a livello locale, ma anche nazionale, e gli spingitori refrontolesi in azione, ed è stato realizzato da Martina Bet.

Un gesto che vuole essere di buon auspicio per l'inizio di una nuova stagione per il gruppo di Refrontolo, che fra circa dieci giorni si recherà nella città di Furore, in provincia di Salerno, per disputare una gara.

Ma anche Refrontolo sarà nuovamente teatro di questa manifestazione: se la prima edizione si è svolta nella scorsa primavera 2017, quest'anno si replica e la data è già stata fissata per il prossimo 6 maggio.

Sarà una giornata in cui il paese del Molinetto si vestirà nuovamente a festa per ospitare una competizione che la scorsa annata ha attirato un nutrito pubblico - locale e non - che ha seguito con il fiato sospeso una particolare disciplina che pare essere tornata agli albori.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport