Pieve di Soligo, bengalese colpisce in volto una signora ottantenne. La figlia: “Siamo sopraffatti da queste persone”

Lo scorso lunedì 18 novembre 2019, una signora di circa ottanta anni di Pieve di Soligo è stata colpita al volto da un giovane bengalese dopo un confronto acceso per motivi legati al decoro e alla pulizia di una palazzina.

La signora, con il volto tumefatto, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Conegliano per degli accertamenti sulle sue condizioni di salute. Fortunatamente, l’anziana signora non ha riportato gravi conseguenze fisiche anche se dal punto di vista psicologico si trova ora in grande difficoltà.

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, la donna stava cercando di pulire la zona in comune dello stabile dove vive, nelle vicinanze di piazza Caduti nei Lager a Pieve di Soligo, quando le si è avvicinato un ragazzo di circa 30 anni con fare molto aggressivo.

Il giovane le ha subito detto che non si poteva permettere di stare in quella zona che, a suo dire, non era posto per lei.

A questo punto, la signora ha pensato fosse il momento migliore per esprimere al giovane la sua contrarietà per la situazione di disordine e sporcizia delle scale della palazzina, di cui tutti i condomini dovrebbero prendersi cura.

La reazione del ragazzo è stata allora molto violenta visto che le ha tolto la scopa dalle mani spaccando il bastone in due, dopo averle detto di tornarsene a casa.

All’ammonimento della signora, che ha sottolineato come lui non potesse continuare a permettersi di rompere le cose degli altri, il giovane bengalese ha reagito con violenza tirandole un pugno in volto.

Nonostante il colpo ricevuto, l’anziana signora gli ha risposto affermando che sarebbe andata a denunciarlo ai carabinieri ma lui ha replicato dicendo che “tanto i carabinieri non gli fanno nulla”.

Una brutta storia che è legata ad altri episodi di degrado e violenza in una zona dove i residenti, tra cui la figlia della signora, dichiarano di essere sopraffatti da persone che non conoscono il rispetto e il senso civico.

Tanti gli individui, soprattutto stranieri, che fumano, bevono e gettano sigarette e lattine per terra. “Queste persone continuano a comportarsi così perché sanno di poterla passare liscia”: ha affermato la figlia dell’anziana colpita dal giovane bengalese.

L’uomo è stato denunciato ai carabinieri di Pieve di Soligo e contro di lui si attendono provvedimenti esemplari.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.