Pieve di Soligo, aperto il mese di eventi dedicato al Toniolo, a ottobre il 101esimo anniversario della morte

È stato il vescovo di Vittorio Veneto, monsignor Corrado Pizziolo, a presiedere la solenne concelebrazione eucaristica nel Duomo di Pieve di Soligo, la sera del 4 settembre, per la memoria liturgica del beato Giuseppe Toniolo.

Con l’esposizione delle reliquie presso il sarcofago marmoreo è di fatto cominciato il mese dedicato al Toniolo, un mese pieno di eventi e devozione che a Pieve continuerà fino al prossimo 7 ottobre, giorno del 101mo anniversario della morte del professore pisano.

È sul modello di “spiritualità laicale” incarnato dal Toniolo che ha insistito il vescovo vittoriese, mettendo in luce come tutta l’esistenza del professore trevigiano sia stata condotta “secondo lo spirito evangelico” in tutti gli ambiti dell’impegno quotidiano, da quello personale e familiare a quello della docenza universitaria fino all’azione in campo ecclesiale e sociale.

Un momento particolarmente significativo alla fine del rito del 4 settembre in Duomo a Pieve è stato l’annuncio dell’arciprete del dono fatto alla parrocchia di un un originale leggio in legno da parte dello scultore locale Mario Zuan, che ha realizzato la preziosa opera con fregi, simboli e rilievi dedicati proprio alla figura del Toniolo e al suo agire instancabile “per una società di santi”.

Alla fine della messa tutti i fedeli hanno potuto ammirare il graditissimo regalo che potrà essere utilizzato per le liturgie della comunità parrocchiale, espressione del sentimento di bene e di devozione popolare nei riguardi del grande economista cristiano.

Nel frattempo è ripresa a pieno ritmo l’attività dell’istituto diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”, ora molto impegnato in vista della cerimonia finale del premio Giuseppe Toniolo, giunto ormai alla sua quarta edizione, in programma il prossimo lunedì 7 ottobre sera nell’auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo.

A breve sarà convocata infatti la commissione scientifica dell’istituto, e si darà anche ufficialità ai vincitori del premio a livello nazionale, regionale e diocesano. Il momento religioso nel ricordo dell’anniversario della morte del Toniolo sarà celebrato domenica 6 ottobre alle ore 18.30, con la messa presieduta in Duomo dal vicario generale della diocesi, monsignor Martino Zagonel.

(Fonte e foto: Istituto beato Toniolo. Le vie dei Santi).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport