Pieve di Soligo, l'assemblea di Asco Holding approva il bilancio 2018. Della Giustina confermato presidente

L’assemblea degli azionisti di Asco Holding, riunitasi ieri, mercoledì 10 luglio, sotto la presidenza di Giorgio Giuseppe della Giustina (nella foto), ha approvato, in sede ordinaria, il bilancio d’esercizio della società al 31 dicembre 2018 e la nomina del Consiglio di amministrazione. 

L’esercizio 2018 si chiude con ricavi consolidati a 591,5 milioni di euro, un margine operativo lordo (Ebitda) a 83,2 milioni di euro e un risultato netto consolidato di 47,7 milioni di euro.

Nel corso del 2018, gli investimenti realizzati dal Gruppo Asco Holding ammontano a 30,2 milioni di euro, relativi principalmente all’attività di installazione di misuratori elettronici, nonché nello sviluppo, manutenzione e ammodernamento delle reti e degli impianti di distribuzione gas.

Con l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2018, che evidenzia un utile netto civilistico pari a 27,2 milioni di euro, si è concluso il mandato del consiglio di amministrazione in carica. L’assemblea degli azionisti ha provveduto a nominare pertanto il nuovo consiglio di amministrazione della società che rimarrà in carica per tre esercizi. I cinque componenti del nuovo consiglio di amministrazione sono Giorgio Giuseppe Della Giustina, Giovanni Zoppas, Loris Rizzetto, Maurizio Bonotto e Alberto Cappelletto.

In sede straordinaria, l’assemblea ha approvato alcuni interventi, di natura obbligatoria, sul patrimonio della società volti a perfezionare la procedura di recesso a servizio delle operazioni contabili strumentali all’annullamento delle azioni dei soci recedenti.

L’assemblea ha inoltre approvato anche una variazione della data di chiusura dell’esercizio sociale, anticipandola al 31 luglio, così consentendo un’approvazione anticipata del bilancio relativo all’esercizio in corso, in previsione di un’assemblea da tenersi, con ogni probabilità nel mese di settembre, che sarà chiamata ad approvare il bilancio al 31 luglio 2019 e la distribuzione di un utile in modo da rendere l'operazione sostanzialmente neutrale per i soci.

"L’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea odierna è particolarmente significativa perché espressione di una società tornata a essere pubblica per oltre il 99% del capitale in seguito al perfezionamento della procedura di recesso. Un risultato che consentirà di rafforzare l’unità di intenti e la visione della Holding e di confermare il percorso di crescita tenendo fede al proprio ruolo di motore di sviluppo del territorio", ha affermato il presidente Giorgio Giuseppe Della Giustina.

(Fonte: Asco Holding).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport