Pieve di Soligo, investito sulle strisce da un'auto, operaio all'ospedale con trauma cranico

Stava attraversando la strada in prossimità delle strisce pedonali davanti a piazza Balbi Valier quando è stato investito e travolto da una vettura, che lo ha sbalzato per una decina di metri: un operaio, S.R. 46 anni, residente in paese è ora ricoverato all'ospedale di Conegliano con un grave trauma cranico, ma non in pericolo di vita. E' successo poco prima delle 16 quando una Peugeot 206 proveniente da piazza Vittorio Emanuele II e diretta verso via Vaccari, condotta da un giovane G.G. di 39 anni, sempre di Pieve di Soligo con il figlioletto a bordo, per cause che sono al vaglio dei carabinieri della stazione di Pieve di Soligo, intervenuti per i rilievi, ha investito l'uomo.

investito pedone pieve 2

A soccorrerlo anche lo stesso investitore che dopo essersi assicurato delle condizioni del ferito, che sanguinava abbondantemente dalla fronte, e con il sopraggiungere di altri soccorritori che hanno chiamato il Suem, tra cui il titolare della vicina farmacia Schiratti, pare si sia allontanato per portare a casa il bimbo, salvo poi ritornare sul posto dell'incidente per fornire la propria testimonianza.

Sul posto anche l'automedica: il ferito è stato stabilizzato sul posto dagli operatori e medici del Suem ed è stato quindi portato via dall'ambulanza a sirene spiegate.

Dopo i rilievi i carabinieri hanno invece caricato sulla propria auto l'automobilista per le verifiche e procedure di rito in caserma. 

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

 

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport