Pieve di Soligo e Refrontolo, le aziende finanziano l'acquisto di un mezzo per il trasporto delle persone disabili

La sinergia tra pubblico e privato frutta ai Comuni di Pieve di Soligo e Refrontolo un mezzo per il trasporto delle persone con disabilità.

La consegna si è tenuta ieri sera in Villa Brandolini a Solighetto, prima del consiglio comunale pievigino, dove i sindaci Stefano Soldan e Loredana Collodel hanno accolto gli imprenditori che hanno deciso di finanziare e sponsorizzare l’acquisto di una Fiat Doblò da destinare ai servizi sociali.

A promuovere l’iniziativa Pmg Italia, società leader nel settore della mobilità garantita e del trasporto delle persone disabili, rappresentata ieri sera da Franco Pavanello.

Pieve di soligo furgoncino disabili

“Ho verificato di persona che anche qui la collaborazione tra pubblico e privato genera sempre risultati positivi – ha dichiarato Pavanello – Sono soddisfatto, si tratta di un progetto importante e significativo, che vuole essere un volano di sviluppo per tutto il territorio. Ha una valenza commerciale, ma soprattutto sociale, e grazie questi imprenditori per tante persone ora sarà più facile muoversi, risolvendo tanti problemi fisici e anche economici”.

I primi cittadini, dopo aver ringraziato tutti i presenti e i servizi sociali, per i quali era presente la responsabile Loretta Gallon, hanno consegnato insieme a Pavanello una targa di riconoscimento per le imprese che hanno aderito al progetto (nella foto in alto): Berton Assicurazioni, Tsc Collodel, Farmacia di Refrontolo, Callegari Ingegneria, Odontoiatria di Alessandro Bubola, Green Point giardinaggio, Casapercasa, Projectline, Loran arredamenti e Bielle cassetti e cassettiere.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport