Ieri il lancio del Conegliano Valdobbiadene Festival: chef stellati e tanti appuntamenti per i 50 anni della denominazione

Un insieme di iniziative raccolte in un’unica rassegna pronta a celebrare e raccontare il territorio e i cinquant’anni della denominazione del Prosecco Superiore Docg.

Si è tenuto ieri, venerdì 29 marzo 2019, in villa Brandolini a Solighetto, il lancio del Conegliano Valdobbiadene Festival: una “vernice” dedicata ai soci del Consorzio di tutela e condotta da Tessa Gelisio, volto noto del piccolo schermo per la rubrica dedicata alla cucina “Cotto e mangiato” all’interno dell’edizione di Studio Aperto su Italia 1.



“Il Conegliano Valdobbiadene Festival - ha spiegato nel saluto introduttivo il presidente del Consorzio di tutela, Innocente Nardi - non vuole essere un momento autoreferenziale, bensì una festa della comunità che includa produttori, consumatori, cittadinanza e istituzioni. Ma celebrare i 50 anni della nostra denominazione significa soprattutto riconoscere il lavoro dei nostri padri e la loro scelta di darsi delle regole: un valore aggiunto del successo di oggi”.

Saranno tanti i temi che si svilupperanno intorno al Festival, appuntamento di cartello attraverso il quale la denominazione evidenzierà abbinamenti gastronomici, paesaggio, prodotto e territorio, fino agli aspetti più strettamente economici.

Quattro date, quattro chef stellati e quattro ristoranti del territorio, questi gli ingredienti per le serate di "Cucina d’Autore” che il Consorzio di tutela, in collaborazione con l’associazione Ambasciatori del gusto e l’associazione nazionale sommelier, ha programmato per il mese di maggio coinvolgendo Carlo Cracco, Moreno Cedroni, Simone Padoan e Cristina Bowerman, presidente nazionale degli Ambasciatori del gusto e presente al lancio di ieri in villa Brandolini.

Ma anche una mostra fotografica dal titolo “Radici nel futuro” a cura di Gianni Moriani che ricalcherà l’attuale identità dei luoghi e delle persone, concentrando nel centro storico di Conegliano, la cosiddetta capitale culturale della Denominazione, le immagini relative alla formazione e all’evoluzione spumantistica, mettendo in particolare risalto il ruolo della Scuola enologica.

Nel centro storico di Valdobbiadene saranno invece esposte le immagini che rappresentano l’identità della capitale produttiva in particolare attraverso la viticoltura eroica.

“Radici nel futuro” sarà sempre visitabile fino alle fine di settembre 2019 perché allestita all’aperto: a Conegliano nei pressi della stazione ferroviaria, lungo la Scalinata degli Alpini, in piazza Cima, nella loggia del Duomo e nel cortile di Palazzo Sarcinelli; a Valdobbiadene in piazza Guglielmo Marconi.



Il Conegliano Valdobbiadene Festival inoltre porrà l’accento sul racconto del paesaggio attraverso le arti con un dialogo tra Philippe Daverio e Gian Mario Villalta in programma per venerdì 17 maggio 2019 alle ore 18 all’ex convento San Francesco di Conegliano.

Evento nell’evento la “Rassegna del Prosecco Superiore” fissata per la giornata di domenica 19 maggio 2019 al castello di San Salvatore di Susegana, un’occasione dedicata all’approfondimento della nuova annata del Conegliano Valdobbiadene Docg dove poter gustare anche la “bomba” di Niko Romito in varie proposte dolci e salate.

La celebrazione del prodotto e del territorio si intensificherà durante i fine settimana del mese di maggio quando il Consorzio di Tutela promuoverà due eventi consolidati: A Tavola con il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, per questa iniziativa enogastronomica i principali ristoranti nell’area dei 15 comuni della Denominazione offriranno nel loro menù, sia a pranzo sia a cena, un “piatto del Cinquantesimo”, proposto in abbinamento al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg. 

Ma anche durante il mese di giugno saranno organizzate nei weekend varie occasioni per apprezzare il territorio. Ritornano infatti gli Itinerari tra arte sacra e tradizione. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”. Comitato Turismo Religioso Diocesi di Belluno-Feltre e Vittorio Veneto.

Tutte le informazioni dettagliate saranno disponibili sul sito www.coneglianovaldobbiadenefestival.it, prossimamente attivo.

(Fonte: Gianluca Renosto © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport