Il Panathlon Club Pieve di Soligo ha un nuovo presidente: Silvio Paladin succede a Antonio Fina

Il Panathlon Club Pieve di Soligo ha un nuovo presidente. E’ Silvio Paladin (nella foto), classe 1954 residente a Moriago della Battaglia a succedere al "Past President" Antonio Fina che ha terminato il suo mandato il 18 febbraio scorso.

Silvio Paladin, appassionato di sport da sempre, componente dello staff di giudici nel circuito nazionale di nordic walking "Gironordic”, nel suo incarico biennale sarà coadiuvato dal vice presidente Pierangelo Zanco, e dal segretario confermato Filippo Milan e potrà contare sul prezioso apporto dello stesso Antonio Fina.

Ma cos’è il Panathlon e che scopi si prefigge? Il Panathlon è un "Club-service" con finalità etiche e culturali, che si propone di approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport, inteso come strumento di formazione e di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini ed i popoli, tutte attività che il club pievigino svolge al meglio.

Cosa bolle in pentola per questo 2019? E’ lo stesso Paladin a spiegarlo: "Il concorso artistico, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione è il nostro fiore all’occhiello. Vedrà coinvolti gli alunni della scuola primaria e della secondaria di 1° e 2° grado del pievigino e sarà abbinato come da tradizione al premio alle figure sportive, atleti e dirigenti-accompagnatori, che si distingueranno nel 2019. Sarà inoltre conferito nella stessa serata conclusiva di dicembre, l’ambito premio speciale "Una vita per lo Sport". Il tutto in collaborazione con le amministrazioni comunali di Pieve di Soligo e Refrontolo. Inoltre, il programma 2019 del nostro Club, ci vedrà impegnati a trattare temi che vanno dal doping, all’integrazione e l’amicizia per mezzo dello sport, alla lealtà sportiva per concludere con la lotta al bullismo".

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport