Precessionaria a Pieve di Soligo, Forza Pieve presenta un'interrogazione per il prossimo consiglio comunale

Il gruppo misto di Forza Pieve ha presentato un’interrogazione in vista del prossimo consiglio comunale di Pieve di Soligo. L’oggetto riguarda la processionaria (nella foto), “un lepidottero ampiamente diffuso nelle pinete dell'area mediterranea, dove provoca defogliazioni e disseccamenti anche di forte entità”, come si legge nel testo dell’interrogazione.

Si tratta di larve che con la primavera scendono dagli alberi muovendosi in fila indiana, da cui il nome processionaria, per cercare un luogo dove interrarsi, formare la crisalide e iniziare la metamorfosi che le trasformerà in farfalle.

Oltre a mangiare le foglie degli alberi sui quali vivono prima di scendere a terra, il corpo di questi bruchi è ricoperto di peli urticanti per l’uomo e per gli altri animali, in particolare per i cani, tanto che "si prevede l’obbligatorietà di intervenire con la lotta alla processionaria del pino".

“Considerato che – scrive il gruppo Forza Italia - nei comuni limitrofi si è già presentato il fenomeno, chiediamo se: si sono individuate la aree colpite da “processionaria” per prevenire tale fenomeno; se l’Amministrazione è pronta ad intervenire immediatamente, attraverso il metodo più opportuno, alla disinfestazione; se sono state promosse azioni di prevenzione nel periodo invernale di ogni anno per scongiurare la proliferazione della processionaria“.

A firmare l’interrogazione i consiglieri comunale del gruppo misto Pierangelo Zanco, Mattia Gai e Barbara Fornasier.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it). 
(Foto: archivio Qdpenws.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport