Un campo da calcetto e tennis coperto al palasport: la raccolta firme lanciata dalla Newsport di Pieve di Soligo

Una raccolta firme per avere un campo da calcetto e tennis coperto al palazzetto di Pieve di Soligo. E’ quella lanciata da Fabio Marise, titolare della Newsport, la società che ha in gestione i due rettangoli in verde sintetico (nella foto sopra)  che si trovano all’esterno dell’impianto di via Mire.

“Si tratta di un’iniziativa che ho voluto lanciare per cercare di raccogliere il consenso di tutti gli interessati – spiega Marise – Quando ho preso in gestione di quest’area, infatti, mi era stata garantita la possibilità di poter realizzare un “pallone” di copertura, in modo da avere sempre un campo utilizzabile durante l’inverno e in caso di maltempo. E’ l’unico modo per garantire quella continuità di utilizzazione necessaria a mandare avanti la mia impresa e per questo desidero che la mia domanda al Comune venga sostenuta anche da parte della comunità”.

Pieve bar palazzetto newsport

Oltre alla richiesta della copertura, la petizione chiede anche di poter dimezzare il numero degli stalli per disabili in via Mira, dove otto parcheggi su otto sono riservati ai portatori di handicap. Tutti gli altri posti auto, infatti, si trovano dall’altra parte del palazzetto, in via Stadio.

“Un’assurdità – sottolinea Fabio Marise – E’ giusto che ci siano dei posti riservati ai disabili, ma non è possibile che siano così tanti. La maggior parte del tempo non c’è un numero tale di persone da giustificare una tale disposizione e dovrebbe essere il buon senso a far capire che chi frequenta il palazzetto durante la settimana deve poter parcheggiare vicino all'entrata”.

I moduli per firmare la petizione sono disponibili alla sede della Newsport, ospitata all’interno del bar del palazzetto (nella foto sopra).

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport