Pieve di Soligo, domani in memoria di Lamberto Chisini verrà scoperta una targa affissa sulla sua casa natale

Verrà scoperta domani, domenica 10 febbraio, a Pieve di Soligo una targa in memoria del colonnello-brigadiere Lamberto Chisini, il più alto in grado a cadere sul Monte Grappa durante i combattimenti per arrestare l’avanzata austro-ungarica dopo la disfatta di Caporetto.

La scritta in ricordo del militare troverà spazio sulla facciata della sua casa natale (nella foto, durante le misurazioni per affiggere la targa),  che si trova lungo la via che porta il suo nome, la strada che da piazza Vittorio Emanuele II conduce verso Falzè di Piave e Colfosco.

L’iniziativa è stata portata avanti dal gruppo Alpini di Pieve di Soligo, in occasione della loro festa annuale e delle commemorazioni per il Giorno del Ricordo, a memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata.

Va un grande grazie ai nostri alpini, presenti e attenti non solo quando ce n’è bisogno, ma anche nei confronti della storia – dichiara il sindaco Stefano Soldan – Una volta di più hanno dimostrato il loro attaccamento alla comunità, con la loro volontà di ridare peso ad una figura storica come quella del colonnello Chisini”.

Il programma prevede l’ammassamento alle ore 9 fuori dalla sede delle penne nere di via Gaetano Schiratti, dalla quale partirà la sfilata fino al monumento ai Caduti per l’alzabandiera. Poi la messa, l’omaggio alla Madonna degli alpini e la deposizione di una corona floreale sull’altare del monumento ai Caduti. Infine il corteo si dirigerà alla casa natale di Lamberto Chisini, per lo scoprimento della targa. La fanfara della Sezione di Conegliano allieterà tutta la manifestazione.

Terminata la cerimonia si sfilerà ancora fino alla Casa delle Associazioni di via Giacomo Battistella, dove si terrà il tradizionale pranzo alpino.

(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport