Pieve di Soligo, viabilità in sicurezza per studenti e atleti: approvati i lavori nelle vie Stadio e Battistella

Una strada sicura per studenti e atleti. E’ stato approvato il progetto esecutivo (nella tavola sotto)  per la sistemazione di un tratto di via Giacomo Battistella e di tutta via Stadio a Pieve di Soligo, lungo le quali si affacciano la scuola media Giuseppe Toniolo e l’Isiss Marco Casagrande, e dove si trovano i parcheggi a servizio del palasport e del campo di calcio intitolato a Raffaele D’Agostin.

L’intervento prevede innanzitutto la riasfaltatura dopo i lavori di Ats per la realizzazione di una nuova condotta fognaria e la posa di dossi dissuasori di velocità, ma anche l’allargamento della carreggiata nei punti più critici.

La strada infatti è stretta e in certi punti manca il marciapiede, un rischio visto il traffico intenso che interessa la zona soprattutto all’inizio e alla fine delle lezioni, quando l’area si riempie di studenti, auto e corriere, ma anche nei fine settimana in occasione delle manifestazioni sportive.

Pieve via stadio progetto

In particolare, la recinzione all’ingresso del Casagrande (nella foto sopra)  verrà spostata all’interno di qualche metro per consentire la creazione di un’area pedonale provvista di parcheggi paralleli alla strada, mentre verrà allargata l’uscita a senso unico su via Gaetano Schiratti, per agevolare la manovra degli autobus, come da accordi con la società di trasporto pubblico Mom.

Il cantiere riguarderà anche il tratto che conduce all’entrata dello stadio e al piazzale antistante, compresa la rampa che si collega a via Vittorio Veneto, lungo la strada provinciale 4. In via Battistella, le maestranze saranno impegnate nella parte nord della strada, fino alla curva in cui diventa via Stadio.

Il progetto è stato redatto dall’ingegnere Andrea Pillon di Treviso, per un valore di 215 mila euro.

“Siamo in attesa della Provincia per l’organizzazione della gara d’appalto - dichiara l’assessore Giuseppe Negri - Le strade verranno asfaltate nei prossimi mesi, mentre i lavori che riguarderanno l’area del Casagrande si terranno in estate, dopo la fine dell’anno scolastico”.



(Fonte: Edoardo Munari © Qdpnews.it).

(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport