Ecovandali ancora in azione a Pederobba, il consigliere Maggio: "Il fenomeno si è intensificato"

Un nuovo caso di inciviltà, legato all'abbandono dei rifiuti per strada, rovina la serenità di alcune famiglie di Pederobba anche in questi primi giorni dell'anno. Un cittadino, sicuramente esacerbato per queste ripetute condotte che danneggiano il decoro urbano e sporcano le strade, si è immediatamente recato dai vigili urbani per segnalare l'ennesima situazione di degrado.

La Polizia locale, interpellata, ha assicurato che faranno i rilievi del caso e che provvederanno a contattare l'azienda di raccolta e smaltimento di rifiuti, che opera anche nel comprensorio di Pederobba, per il ritiro delle immondizie.

Tanto lo sdegno della gente che viene evidenziato anche nei gruppi social locali dove alcuni cittadini, oltre a segnalare altri scarichi abusivi, si augurano che i responsabili possano essere adeguatamente sanzionati. "Da anni ormai segnalo direttamente all'azienda Contarina gli sversamenti - commenta Fabio Maggio, consigliere comunale di Pederobba molto sensibile a questi fenomeni - Purtroppo negli ultimi mesi il fenomeno si è intensificato. Normalmente gli interventi di pulizia vengono realizzati in 48 ore".

"Dobbiamo pensare - conclude Maggio - che non si tratta di forestieri, ma di cittadini che spesso abitano a qualche chilometro di distanza dalle zone in cui compiono questi atti di inciviltà. Per questo chiedo a tutti di vigilare e segnalare qualsiasi irregolarità. Proporremo l'installazione di ulteriori fototrappole e pubblicheremo le foto dei trasgressori".

Da quanto emerge in una dichiarazione di un cittadino che ha segnalato la presenza di diversi sacchi di immondizie a pochi metri di distanza da casa sua, in alcuni sacchi sembrerebbe siano stato trovato uno scontrino con una ricarica e il relativo numero di telefono. Se così fosse, il colpevole avrebbe le ore contate.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport