Pederobba, a Onigo demolito un complesso industriale con copertura in eternit

Esulta la frazione di Onigo di Pederobba per l’intervento di demolizione di un complesso industriale che si trovava addossato alla chiesetta di San Giovanni tra un nuvolo di case all’interno del centro storico.

"Il manufatto - precisa il sindaco Marco Turato – era un capannone di quasi 5.000 metri quadri e presentava una copertura in eternit molto critica e, nel passato, anche delle lavorazioni di verniciatura a polveri che avevano negli anni allarmato i residenti e l’amministrazione comunale. La ditta Ram di Mario Spagnol era un capannone che di fatto deturpava un'area centrale della frazione di Onigo e, grazie ad un accordo urbanistico di riqualificazione con spostamento della cubatura, siamo riusciti a chiudere un’operazione davvero importante".

"La ditta, ultimata la demolizione, provvederà non solo alla bonificazione dell’area, ma anche arriverà a cedere gratuitamente al Comune le aree contermini alla chiesetta di San Giovanni valorizzando così la piazza e riproponendo gli spazi che i nostri genitori ricordano ancora in quell’area sulla quale un tempo c’era l’asilo del paese".

Molti residenti increduli si sono affollati in piazza San Giovanni per assistere alla operazioni di questa demolizione che ha creato un nuovo e inaspettato scenario all’interno del paese e che si tradurrà in un miglioramento della qualità urbana e una riqualificazione architettonica dell’ornato cittadino.

(Fonte e foto: Comune di Pederobba).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport