Pirogassificatore di Orsago, non è finita: la Rgm Energy fa ricorso la Tar

Riceviamo da Elena Allegranzi, vice presidente del Comitato no pirogassificatore Orsago e membro di Liberi di Respirare, questo intervento sul ricorso al Tar dell'azienda Rgm Energy, intenzionata a realizzare un pirogassificatore ad Orsago, dopo la bocciatura già ricevuta da Consiglio di Stato, e pubblichiamo.

Il Comitato no pirogassificatore Orsago, richiama l’attenzione dei cittadini del nostro Comune, sul problema di una possibile costruzione di un pirogassificatore in via Camparnei.

Purtroppo, come molti potrebbero pensare, la vicenda non si è conclusa, in quanto ad ottobre del 2018 è fissata l'udienza del Tar di Venezia che potrebbe ribaltare l’ordinanza del Consiglio di Stato pronunciata il 15 settembre 2017 a favore del Comune e dei cittadini, che a supporto dello stesso, hanno dato mandato all’avvocato Alessandra Cadalt di rappresentarli al Consiglio di Stato.

Il Comitato, preoccupato delle notizie che davano per conclusa la vicenda del pirogassificatore, rendendo la cittadinanza non consapevole del pericolo ancora imminente, lo scorso 8 ottobre ha chiesto al sindaco e ai rappresentanti di maggioranza e minoranza del Comune di Orsago, un incontro pubblico al fine di specificare quali potrebbero essere i passi necessari da fare se il Tar di Venezia, dovesse nella peggiore delle ipotesi, esprimersi a favore della ditta Rgm Energy, rimettendo così in gioco il pirogassificatore di via Camparnei.

Giovedì 11 gennaio 2018 il sindaco Fabio Collot ha risposto alla richiesta del Comitato dando udienza (non in assemblea pubblica) agli esponenti del comitato e anche ad alcuni cittadini orsaghesi. Durante la riunione il sindaco ha assicurato che se il Tar dovesse esprimersi in maniera sfavorevole, il Comune ricorrerà di nuovo al Consiglio di Stato.

E' fuor di dubbio che anche i cittadini di Orsago daranno di nuovo tutto il loro sostegno al Comune supportandolo nel ricorso. Sollecitato dal Comitato, il sindaco ha finalmente e cortesemente accettato di parlare ad un incontro pubblico che si terrà il 9 marzo 2018 alle ore 20:30 al centro polivalente via Giuseppe Mazzini 8/c ad Orsago.

Il Comitato no pirogassificatore Orsago, insieme al Comitato no pirogassificatore Gaiarine, non ha mai abbassato la guardia in questi mesi rimanendo vigile e attivo, soprattutto per difendere ed assicurare a tutti i cittadini dei nostri territori quel loro sacrosanto diritto di poter respirare e vivere in un mondo non inquinato e salubre.

Elena Allegranzi

(Foto: Facebook, No pirogassificatore a Orsago).
#Qdpnews.it 

// Storie di Sport