Moriago, la lista Tonello si è presentata ieri ai cittadini: servono 1403 voti per amministrare (gallery)

Nella sala della Casa del musichiere ieri sera, martedì 29 maggio, la lista “Tonello sindaco”, candidata alle elezioni del prossimo 10 giugno per il Comune di Moriago della Battaglia, ha incontrato la cittadinanza.

Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Tonello, 49 anni ricandidato per il terzo mandato, i candidati del suo gruppo si sono presentati uno ad uno (nelle foto) al pubblico: l'attuale vice sindaco Loris Rizzetto, 41 anni imprenditore, che da 10 anni affianca il sindaco nell'attività amministrativa e si ripropone con nuovo entusiasmo; Jlenia Corazzin, 23 anni impiegata, e già conosciuta nel volontariato; Noemi Bressan di 23 anni, dipendente e già attiva con le associazioni; Andrea Corazzin, 26enne insegnante di musica che vorrebbe contribuire alla crescita del paese ascoltando le esigenze dei cittadini; Mattia Rasera, impiegato di 28 anni in un'azienda del settore sportivo con la volontà di motivare i giovani; Paola Pillon, 34 anni e laureanda in Giurisprudenza, già assessore in questi ultimi si anni, si ripresenta per continuare con le stesse motivazioni; Roberta Rossetto, 41 anni dipendente con l'intenzione di proporre nuove idee; Giulia Bazzaco, 26 anni, già lavora nella progettazione, sta portando a termine una tesi di laurea in restauro architettonico e ha accolto con impegno la proposta che gli è stata fatta; Arianna Francovigh, 47 anni insegnante di scuola dell'infanzia, è interessata alle esigenze della popolazione; Michele Lovadina, avvocato 51enne, già consigliere comunale, intende continuare a mettere a disposizione la propria professionalità per il paese.

Moriago serata Tonello
Tonello ha poi illustrato il programma elettorale in continuità con le attività dei suoi dieci anni di mandato. Argomento importante della serata, essendoci una sola lista candidata, è quello di evitare che il Comune venga commissariato. Guardando i numeri a Moriago, ci sono 2.805 cittadini che possono votare, di cui 796 residenti all'estero, e per essere eletto il sindaco dovrà contare su almeno 1.403 persone che si rechino alle urne.

A sostenere la lista sono intervenuti il consigliere della Regione Veneto Alberto Villanova, il presidente della provincia di Treviso Stefano Marcon e l'onorevole e sindaco di Miane Angela Colmellere, che hanno esortato i cittadini a recarsi al voto per avere un'amministrazione formata da delle persone guidate dalla passione per la propria comunità.

Tra le richieste rivolte dal pubblico ai candidati, particolare attenzione è stata data alla regolamentazione delle colture intensive e le relative distanze dalle abitazioni, alle difficoltà delle famiglie e dei genitori che lavorano nel gestire gli orari scolastici dei figli e alle risorse economiche a disposizione delle scuole.

Per quanto riguardo le coltivazioni intensive, Tonello ha ribadito che come da programma elettorale verrà modificato il regolamento di polizia rurale, dato che risale a una quindicina di anni fa e non è mai stato aggiornato.



(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).

(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport