Lunedì scorso il consiglio comunale a Moriago della Battaglia, ok al manifesto per le "Terre dell'Acqua"

Non solo il bilancio di fine mandato (qui l'articolo) durante il consiglio comunale di lunedì scorso. Nel corso dell'assise, infatti, sono stati rinnovati gli organi collegiali ritenuti indispensabili, già approvati gli anni precedenti. Si tratta della commissione elettorale, la commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari, il comitato biblioteca, la commissione edilizia e la commissione urbanistica.

L'individuazione di questi organi torna in consiglio comunale ogni anno, entro il 30 giugno. Se l'amministrazione che verrà eletta il prossimo 10 giugno non approvasse questa scelta potrà modificarla entro la fine del mese.

L'assemblea è stata anche l'occasione per un piccolo aggiornamento sulle vie non metanizzate o parzialmente metanizzate del territorio comunale: è stato aggiunto un nuovo numero civico in via Degli Alpini (nella foto)  per garantire ai residenti alcune agevolazioni previste dalla normativa vigente.

Il consigliere Mirko Rizzetto, infine, ha illustrato il manifesto per le "Terre dell'Acqua". Si tratta di un progetto per tutelare i corsi d'acqua, che riguarda i Comuni che rientrano nella candidatura delle colline del Prosecco a Patrimonio Unesco, da Vittorio Veneto a Segusino e da Valdobbiadene a Sernaglia della Battaglia. L'idea attende di essere sviluppata, ma è stata espressa la volontà di aderire al gruppo per permettere un lavoro di squadra.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: google/maps).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport