Era ricercato da tempo: arrestato a Pordenone un 30enne di Moriago della Battaglia

La Polizia di Stato di Pordenone tra ieri e oggi ha effettuato dei servizi straordinari di controllo del territorio, con l’impiego di equipaggi del “Reparto prevenzione crimine del Veneto” di Padova e di ulteriori equipaggi della questura di Pordenone.

L'attività straordinaria di controllo del territorio è stata effettuata con finalità di prevenzione ed allo scopo di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, l’immigrazione clandestina ed i reati contro il patrimonio, con particolare riferimento ai furti in abitazione ed in danno delle attività commerciali.

In particolare, nella mattinata odierna è stato rintracciato a Pordenone un cittadino marocchino, E.E., di 30 anni, domiciliato a Moriago della Battaglia, il quale al momento dell’identificazione ha esibito  dei documenti contraffatti.

Nel corso di ulteriori accertamenti sulla sua identità è emerso che lo straniero era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del tribunale di Treviso, dovendo espiare la pena residua di 4 mesi e 25 giorni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arrestato è stato condotto nella casa circondariale di Pordenone a disposizione dell'autorità giudiziaria.

(Fonte: Questura di Pordenone).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport