Cinquant'anni di Pro Loco a Mosnigo, domenica scorsa la festa con la banda cittadina

E' stata un vero e proprio successo la festa di domenica scorsa per il cinquantesimo anniversario dalla fondazione della Pro Loco di Mosnigo di Moriago della Battaglia. Grande la partecipazione all'evento, che ha riscosso il favore di tutta la cittadinanza.

Nonostante la pioggia non abbia permesso la sfilata, la banda cittadina si è esibita ugualmente al coperto. Dopo la messa nella parrocchiale, al centro polifunzionale sono intervenuti il presidente della Pro Loco di Mosnigo, Roberto Contessotto, il presidente dell'Unpli Veneto, Giovanni Follador, il presidente del Consorzio delle Pro Loco del Quartier del Piave, Roberto Franceschet, ed il sindaco di Moriago della Battaglia, Giuseppe Tonello.

Con l'occasione, tutti i presidenti che si sono susseguiti in questo mezzo secolo di vita del gruppo hanno ricevuto una targa in segno di riconoscenza. Un ricordo particolare, invece, è andato agli ex presidenti che sono venuti a mancare.

E' stato presentato, inoltre, direttamente dai curatori che lo hanno realizzato, Remy Simonetti e Stefano Bressan, il libro che ripercorre attraverso testi ed immagini tutta la storia della Pro Loco, dal titolo "La Pro Loco di Mosnigo. Appunti da un percorso lungo cinquant'anni, 1968-2018". Il volume riporta le principali manifestazioni ideate dall'associazione, rievocando emozioni e ricordi. Tra le tante attività svolte in questi anni, una menzione particolare spetta a "Giochi senza quartiere", manifestazione riproposta per ben 15 volte, e alla "Contrada dei vecchi mestieri".

Il presidente in carica della Pro Loco, Roberto Contessotto, che negli anni ha ricevuto molti premi a riconoscimento del suo impegno per il paese, rivolge un invito ai giovani affinché continuino a portare avanti le attività dell'associazione anche in futuro.

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport