Presentato a Miane il Prealpi Master Show, edizione n. 21, ci sarà Jari-Matti Latvala e un nuovo "shakedown"

È stata presentata nella serata di venerdì 15 novembre nell’auditorium “Jean Antiga” di Miane (Treviso) la 21^ edizione del Prealpi Master Show, rally che si correrà il 21-22 dicembre sugli sterrati attorno a Sernaglia della Battaglia valido come seconda prova del trofeo Raceday Rally Terra. Durante la serata il Motoring Club, organizzatore dell’evento, ha presentato gli orari e il percorso attorno al quale si dipanerà la manifestazione.

La gara si svilupperà su quattro prove speciali, una sabato 21 e tre domenica 22 dicembre. La prova di sabato, “Trofeo Casagrande” (6,30 chilometri), ricalcherà il tratto finale della prova della domenica, “Master Show” (9,18 chilometri). Il percorso di gara sarà lungo complessivamente 33,84 chilometri.

Previsto anche uno shakedown del tutto nuovo: lungo 1,65 chilometri, il tratto (che non verrà cronometrato) si sviluppa lungo la strada quasi interamente sterrata che collega via Boschet a via Verdi. Dopo lo shakedown (8-13) e le ricognizioni (7-13), alle 15.30 di sabato 21 dicembre il primo concorrente scenderà dalla pedana di partenza posta davanti al municipio di Sernaglia.

Alle 15.50 la prima prova speciale e poi il parco chiuso notturno dalle 16.20 di sabato alle 7.00 di domenica 22 dicembre. Le tre prove “Master Show” partiranno alle 8.20, 11.45 e 15.00: arrivo in piazza Martiri della Libertà alle 15.30. Il parco assistenza è confermato nei pressi degli impianti sportivi di Sernaglia, mentre il riordino come l’anno scorso sarà adiacente a quelli di Soligo. Ritiro radar nella sala consiliare di Sernaglia, stesso luogo per le verifiche sportive e tecniche e per il briefing obbligatorio pre-gara.

rally2

Nei giorni scorsi ha confermato la propria presenza all’evento anche il vicecampione del mondo 2010, 2014 e 2015 Jari-Matti Latvala, cresciuto sportivamente fra le fila del Motoring Club di Gabriele Favero nel Mondiale Produzione. L’asso finlandese, oggi pilota ufficiale Toyota, sarà a Sernaglia con la sua Toyota Celica ST165che ha già calcato gli sterrati sernagliesi nel 2017 vincendo tre delle quattro prove speciali della gara storica. Latvala non competerà comunque per la vittoria della gara.

“Siamo orgogliosi della presenza nel weekend di gara di Jari-Matti Latvala”, dichiara Alex De Grandi, presidente del Motoring Club. “Il suo gesto rimarca l’amicizia che lo lega a Gabriele Favero e a tutto il Motoring Club".

"Nella prossima edizione - continua - metteremo in palio molti trofei, alcuni per la prima volta. Ci sarà il Memorial Bettega destinato ai piloti più giovani, il Trofeo Casagrande messo in palio da “La Edilscavi” che andrà a chi stabilirà il miglior tempo nella PS1 e il Trofeo “RD Mec” per il salto più spettacolare. In più aggiungeremo il “Cucchiaio di legno” in collaborazione con “Bordin Motorsport Equipment”, destinato all’ultimo equipaggio arrivato alla fine della manifestazione. Non vediamo l’ora che inizi l’edizione 2019 del Prealpi Master Show!”

(Fonte e foto: Motoring Sernaglia).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.