Stasera al centro polifunzionale di Miane la pastasciutta solidale per gli alluvionati di Taibon Agordino

"Due anni fa (nella foto)  430 coperti per i terremotati: battiamo il record!". Con queste parole che sono insieme un'esortazione e un auspicio, il sindaco di Miane e parlamentare Angela Colmellere vuole unire la sua comunità alla gara di solidarietà che in diverse forme e da settimane sta sostenendo i territori veneti devastati dalla violenza del maltempo di fine ottobre.

Questa sera, venerdì 4 gennaio, è in programma infatti una "pastasciutta solidale" per gli alluvionati del Bellunese, organizzata dal Comune con la collaborazione delle Pro Loco di Miane e Combai, del Comitato festeggiamenti di Campea-Premaor-Vergoman, del Circolo Noi e delle altre associazioni del territorio.

L’iniziativa avrà luogo alle 19.30 al centro polifunzionale di Miane. Un ricco menù con tanto di aperitivo a buffet, pasta, dolce e caffè con un’offerta "consigliata" di 15 euro. La cena sarà gratuita per i bambini al di sotto dei 6 anni.

Le offerte raccolte saranno consegnate direttamente a Silvia Tormen, sindaco di Taibon Agordino, uno dei Comuni più danneggiati dal maltempo. "Così come abbiamo fatto due anni fa per gli abitanti del Centro Italia vittime del terremoto – spiega il sindaco Angela Colmellere –, abbiamo ritenuto di organizzare questo evento, auspicando una partecipazione pari o superiore a quella del febbraio 2017, quando ben 9 mila euro raccolti dai 430 intervenuti all’amatriciana solidale erano stati consegnati nelle mani del sindaco di Montemonaco per gli interventi di ricostruzione post-sisma. Stavolta vogliamo aiutare i bellunesi che a poche decine di chilometri da noi si stanno rialzando dopo l’emergenza maltempo di due mesi fa. Speriamo di battere il record di partecipazione".

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport