Premaor, iniziati i lavori di sistemazione della piazza: in arrivo anche una colonnina per le auto elettriche

L’amministrazione di Miane stanzia 77 mila euro, di cui 31 mila 550 coperti da un contributo regionale e rifà il look alla piazza centrale di Premaor (nella foto), riqualificando tutta la zona, incluse le vie Bierti e Grandola, per migliorarne la sicurezza stradale e la fruibilità. L’intervento sulla piazza è stato preceduto dalla sostituzione delle tubature dell’acquedotto a cura di Ats (Alto Trevigiano Servizi).

Il sindaco Angela Colmellere commenta: “Tutto questo rientra nella nostra volontà di garantire anche alle frazioni un’attenzione forte agli spazi di aggregazione, sempre con un occhio alla sicurezza stradale. I lavori sono già iniziati: manteniamo così una promessa ed un impegno, con i fatti”.

L’intervento sulla piazza centrale di Premaor riguarda un’area attualmente adibita a parcheggio. La nuova piazza Emigranti, a lavori ultimati, avrà otto stalli per la sosta di auto (uno speciale per persone con disabilità) e tre per moto.

La prima cittadina evidenzia poi l’aspetto “verde” dell’opera: “Per promuovere una mobilità urbana sostenibile, abbiamo previsto anche l’installazione di due colonnine di ricarica, una per bici e una per auto elettriche. Particolare cura è stata posta alla scelta degli elementi di arredo urbano e al verde. Verranno infatti piantumate nella nuova piazza alcune essenze arboree locali e studiati particolari accorgimenti architettonici per rendere l’opera maggiormente funzionale, visto il passaggio di mezzi pubblici nell’area".

"Nell’ottica del miglioramento e della sicurezza stradale si interverrà anche in via Grandola e via Bierti, attualmente a doppio senso, che verranno convertite a senso unico destinando una corsia a posti auto in linea. Con tale soluzione si otterranno 25 stalli aggiuntivi rispetto ad oggi”, annuncia infine il sindaco Colmellere.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: www.giannidesti.com).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport