Miane, completati i lavori sulle scuole. Colmellere: "In 3 anni oltre un milione e mezzo di euro"

L'inizio dell'anno scolastico è alle porte e le amministrazioni comunali devono farsi trovare pronte con gli stabili in regola. Particolarmente rosea è la situazione nel Comune di Miane, almeno stando alle parole del sindaco e deputata Angela Colmellere (nelle foto, sotto con il capocantiere).

"Mentre il ministro dell’Istruzione Bussetti denuncia la mancata sicurezza in migliaia di scuole d’Italia, stanziando 7 miliardi per interventi urgenti, sono orgogliosa di dire che a Miane abbiamo completato l’adeguamento sismico dell’edificio che ospita le elementari e le medie - commenta Colmellere - Da mercoledì prossimo nell’istituto si studierà in sicurezza, grazie all’impegno del Comune e alla pianificazione della Regione che da anni finanzia le ristrutturazioni edilizie delle scuole in un territorio fragile come il nostro".

Miane colmellere e capocantiere scuola

Questo lavoro, che conclude gli interventi sulle scuole, è soltanto l'ultimo, in quanto come spiegato dal sindaco l'opera è partita da distante. "Due anni fa il primo stralcio era costato 560 mila euro, oggi il secondo stralcio ha comportato una spesa complessiva di 500 mila euro di cui 450 mila garantiti dalla Regione Veneto per interventi di messa in sicurezza sismica degli edifici pubblici strategici e rilevanti, ubicati nelle aree maggiormente a rischiio - spiega il primo cittadino - Sono state realizzate nuove opere in cemento armato lungo i lati dell’edificio per rendere la struttura più che rispondente alle vigenti norme di legge in materia antisismica. Ora l’immobile è divenuto rilevante e strategico ai fini di Protezione Civile, garantendo in primis un pieno grado di sicurezza per i bambini e professori oltre che la possibilità di utilizzo nel caso si manifestassero calamità naturali".

Si tratta di un intervento per la ragguardevole cifra di 1 milione 500 mila euro sul fabbricato che, da settembre 2017, ospita sia la scuola primaria che la secondaria di primo grado. Colmellere chiude con una promessa: "Ma non ci fermiamo qua. Per rendere più efficiente il fabbricato, stiamo programmando un ulteriore intervento energetico sulla struttura scolastica, che comporterà la sostituzione dei serramenti, della caldaia, la coibentazione dei muri e solai, per garantire ambienti più salubri ed minori consumi in modo che la scuola sia più efficiente anche nei costi di gestione".

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport