Torna domani "Malghe tra Mel e Miane", quest'anno anche due appuntamenti di valore storico

E' una rassegna importante che si svolge ormai da ben 18 anni. "Malghe tra Mel e Miane" (nel video sotto l'edizione 2016),  questo il titolo della manifestazione, che andrà in scena domani, domenica 2 settembre, e sarà coordinata come sempre dai due Comuni con la collaborazione di numerose associazioni, snodandosi su un percorso di circa 15 chilometri adatto anche a bambini, anziani e famiglie.

Dedicata al mondo dell’alpeggio con numerosi eventi che avranno come protagonisti Malga Budoi, rifugio Posa Puner, casera "I Pian alti", bivacchi di Salvedela Nova e Vecia, Malga e bivacco Mont, Malga Canidi, quest’anno presenterà delle novità. Alle consolidate proposte che vanno dalle passeggiate a piedi e in mountain bike, alle escursione guidata con bici e-bike, al nordic walking, alla musica, alle animazioni, alle degustazioni, ai laboratori, fino all'allestimento di una parete artificiale di arrampicata per bambini e ragazzi, si affiancheranno due appuntamenti di valore storico.



Alle ore 10, dietro la collinetta del rifugio alpino Posa Puner, verrà narrata la battaglia del Piave dell’ottobre 1918, con una straordinaria vista sul campo dove si svolsero i combattimenti, raccontati da Franco Da Broi, storico e presidente della Sezione Artiglieri di Miane.

Di seguito alle ore 11.30, al Pont de Val d’Arch, si svolgerà la cerimonia in ricordo dei 180 anni dell’accordo di pace intercorso tra le comunità di Miane e Mel, che dopo molte litigiosità definirono finalmente i rispettivi confini territoriali.

"Questo è un appuntamento che ho molto a cuore – dichiara il sindaco di Miane, Angela Colmellere -, sia perché ricorderemo la storia dei nostri due paesi, sia perché da quel giorno si è aperto un percorso di pace e collaborazione tra i due Comuni tra Belluno e Treviso. Ringrazio il sindaco di Mel, Stefano Cesa, per aver voluto rievocare quell’accordo in un’occasione di festa come questa, e le oltre 30 associazioni (anche da fuori Comune) con centinaia di volontari che hanno organizzato la giornata".

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport