Pochi fedeli, per l'estate don Maurizio Dassiè cancella la messa delle 10 a Miane

La secolarizzazione e le trasformazioni sociali nella Vallata del Soligo hanno portato negli anni ad una diminuzione dei fedeli alle funzioni eucaristiche. Uno svuotamento delle chiese che nel periodo estivo, complici le ferie e le gite al mare ed in montagna, è ancor più evidente.

A Miane, don Maurizio Dassiè, ha deciso per il periodo estivo di luglio e agosto, di sospendere l’eucarestia domenicale delle ore 10. Il religioso ha motivato la decisione nel foglietto parrocchiale: "In considerazione del fatto che devo seguire le parrocchia di Combai e Farrò, del fatto che in numero di persone si riduce notevolmente nei mesi di luglio e agosto e che a Miane ci sono attualmente tre celebrazioni dell’eucaristia per circa 130 persone: Campea, il sabato alle ore 18.30; Miane, la domenica alle ore 10; e al Santuario alle ore 18.30, la celebrazione dell’eucaristia delle ore 10 viene soppressa nei mesi di luglio e agosto. Con settembre riprenderà, ma alle ore 10.30".

Il dibattito in paese è aperto. Del resto, quando si toccano tradizioni radicate, è quasi inevitabile succeda.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport